Login

 Richiesta precedente Richiesta successiva

RICHIESTA SERVIZIO PROFESSIONALE: Avvocato Richiedi un preventivo simile a questo  
Prestazione richiesta

Danni insolvenza ditta per lavori in appartamento (Richiesta CHIUSA)

Richiesta notaio, avvocato e commercialista

  
Descrizione

In Marzo 2017 ho commissionato a una ditta la porta blindata classe 4 per il
mio appartamento, con data un mese per la posa e il saldo.
La porta, come espresso in fattura, doveva essere di classe 4 per quanto
riguarda il livello antieffrazione e rientrava nelle opere a risparmio
energetico per un kit termico disposto al suo interno. Costo totale 1.800euro.
Dopo aver versato l’acconto pari a metà dell’importo totale, ho dovuto
sollecitare settimane anche solo per avere una risposta (il signore non
rispondeva a chiamate e solleciti), alla fine la posa è stata fissata in
Maggio, ben oltre i termini pattuiti. Ho saldato poco dopo e da quel momento
non ho ricevuto notizie nonostante i miei solleciti per la procedura Enea
fondamentale perché io possa il prossimo anno portare in detrazione fiscale
questa spesa.
Tuttora non ho ricevuto l’ultimo documento necessario, l’allegato F.
Inoltre in Luglio ho subito un furto in casa. I ladri hanno violato proprio la
porta, per la precisione hanno manomesso la serratura. Ciò è avvenuto nella
settimana di Luglio in cui ero tornata nella mia città natale in provincia di
Caserta in seguito alla morte di mio padre. Tornata su ho trovato la porta
scassinata. La sera stessa ho chiamato un fabbro perché sostituisse la
serratura. Quest’ultimo, come ha espresso anche in fattura, ha trovato una
serratura di classe 1 ben lontana da quella che io avevo pagato commissionando
la porta di classe 4. Nella fattura ha precisato la tipologia di serratura che
è andato a sostituire, ovvero una di classe nettamente inferiore (che poi ho
scoperto essere in vendita perfino su Amazon a 20euro). La sostituzione della
serratura è costata 1.133euro.
Possiedo le fatture della ditta in formato pdf perché le ha inviate via mail,
copia dei bonifici effettuati, la fattura del fabbro in fotocopia conforme
all’originale e ritimbrata (il fabbro sostiene di avermi inviato la fattura
originale per posta ma non mi è mai arrivata), la certificazione della ditta
produttrice della porta, ho conferma dei biglietti del treno che testimoniano
che io ero giù, certificato di morte di mio padre che attesta il lutto,
denuncia effettuata ai carabinieri per il furto e ho conservato la vecchia
serratura sostituita.
Al momento tale signore della ditta non si fa trovare e attendo l’allegato F.
Quello che voglio sapere è se è possibile rivalersi su tale signore per i danni
economici e morali subiti e che percorso c’è da fare in tal senso.
So anche che sono passate diverse settimane e che se, da un punto di vista
morale, visto il lutto e i danni che ho subito, è comprensibile aver aspettato
tanto, vorrei sapere se dal punto di vista legale sono scaduti eventuali
termini per procedere.
E' in corso il risarcimento da parte dell'assicurazione condominiale.
Cerco un avvocato nella città dove risiedo e dove è accaduto, Milano.

Località/provincia
Milano - Milano
Data esecuzione
04/20/2018


Sono un nuovo utente che ha la necessità di inserire una richiesta di preventivo

 



 Richiesta precedente Richiesta successiva


Richieste correlate: Divorzio congiunto Consulenza legale e divisione giudiziale di immobili Costi per divorzio congiunto senza figli Foggia: costi patrocinio per separazione consensuale Rappresentanza ad udienza corte d'appello Pavia






Partners:

Professione casa   casa da vendere
 CHI SIAMO : SERVIZI : CONDIZIONI D'USO : NOTE LEGALI : PAGAMENTI : CONTATTACI : LINK UTILI
WWW.TROVANOTAIO.IT : WWW.TROVACOMMERCIALISTA.IT : WWW.TROVAAVVOCATO.IT : MAPPA DEL SITO  :  COOKIE, PRIVACY E GDPR
© 2008 - 2018 TROVA NOTAI/AVVOCATI/COMMERCIALISTI  All rights reserved.
Cambiolavoro S.r.l. P.IVA e Codice Fiscale: 13282090151
spazio
Home Page